26a Mostra Equina  

 
 

Grazie alla partecipazione dell' A.R.A.V. - Associazione Regionale Allevatori del Veneto - la Fiera della Zootecnia di Rustega vede un importante rappresentanza di animali in mostra.


Gli allevatori che partecipano alla Fiera mostreranno al pubblico presente la miglior rappresentanza delle razze in mostra, in particolare le razze equine Haflinger, Murgese, Maremmano e T.P.R. (Tiro Pesante Rapido).

   
         
 

Novità di questa edizione sarà la Tappa Propedeutica al Campionato Europeo Haflinger, importante appuntamento che ha lo scopo di offrire una vetrina di prestigio per valorizzare la bellezza e la poliedricità del cavallo Haflinger con 3 diverse specialità quali l' Horsemanship, il Ranch Riding e il Trail Horse.

 

L'appuntamento è quindi per Sabato 5 Maggio alle ore 14.00 presso il Campo Fiera (Padiglione 1).

 
2a Tappa Campionato Nazionale
Haflinger Western 2017
 
         
  Razza Haflinger o Avelignese      
 

Razza italiana originaria di Hafling (nome italiano Avelengo), paese vicino a Merano. Denominato anche Haflinger o Cavallo di Hafling o Pony Avelignese. In passato veniva molto usato per i lavori in agricoltura e sebbene ancora oggi sia utilizzato per questi scopi, lo si apprezza molto per l'equitazione agrituristica e in molte discipline sportive. Cavallo da sella. Oggi l'Haflinger è diffuso in tutta l'Italia risultando la Razza Italiana con la maggiore consistenza numerica.


Tipo: mesomorfo.
Presenta un bel mantello sauro-dorato. Ciuffo, criniera e coda con crini abbondanti, sottili, lisci e generalmente chiari.
Mole medio piccola, altezza al garrese: maschi (minimo 137 cm), femmine (minimo 134 cm).
Temperamento docile, buona disposizione all'attività dinamica con equilibrio tra velocità dell'andatura e potenza dello sforzo.
Forme armoniche, solide e corrette. Piede ben conformato, con zoccolo sano, resistente.

 
Cavallo Haflinger nuovo tipo
(foto Filippini)
 
         
  Razza Maremmana      
 

Il Maremmano è un cavallo da sempre allevato allo stato brado in condizioni ambientali spesso difficili e che, anche per questo, ha conservato nel tempo doti di rusticità e frugalità. Versatile e affidabile è il compagno indispensabile dei butteri per il governo dei bovini, ma è anche un cavallo sportivo capace di raggiungere risultati di rilievo nelle competizioni.
Il cavallo Maremmano è oggi un cavallo da sella che trova impiego a trecento sessanta gradi. Pur rappresentando la cavalcatura ideale dei butteri, eccelle sia nell'equitazione da diporto, trekking e passeggiate, che in quella sportiva dove è in grado di competere alla pari con la produzione nazionale. E' stato infatti il primo cavallo da sella selezionato in Italia attraverso i più moderni criteri come gli Indici Genetici e il Performance Test.


L'Associazione Italiana Allevatori Cavallo di razza Maremmana (A.N.A.M. - www.anamcavallomaremmano.com) e' stato il primo organismo ad introdurre in Italia il performance test per la valutazione e l'approvazione alla riproduzione degli stalloni e della fattrici. Quindi non piu' soltanto un giudizio morfologico sul soggetto ma anche di attitudine al lavoro con la valutazione delle andature e della propensione al salto.


Tipo: meso-dolicomorfo
Dati Biometrici a 30 mesi:

- Peso medio 450 - 500 kg
- Altezza al garrese: da 160 a 172 cm
Mantello: il colore del mantello è baio o morello, generalmente scuro.
Equilibrato, energico e molto resistente, buon saltatore.
Classico cavallo militare. I piedi sono resistenti all'usura e di buona forma.

 
Cavallo Maremmano (www.anamcavallomaremmano.com)
 
         
  Razza Murgese      
 

La Puglia vanta una propria razza cavallina, la Murgese, certamente una fra le più pregiate anticamente incontaminata. L'area di allevamento del cavallo Murgese si identifica con una determinata zona delle Murge, comprendente i territori ed i pascoli boschivi dei Comuni di Alberobello, Ceglie Messapico, Cisternino, Martina Franca, Locorotondo e Noci, di antica tradizione allevatoria.

 

Da una popolazione cavallina ancora eterogenea per alcune caratteristiche morfologiche, si è giunti, attraverso un lungo e accurato lavoro di selezione, all’attuale tipo, ben definito, nei seguenti caratteri:
• mantello preferibilmente morello corvino, ammesso anche grigio ferro testa di moro; nessun segno particolare;
• testa a profilo piano leggermente monotona, fronte larga con grande ciuffo;
• collo con larga base di attacco e abbondante criniera;
• torace ben sviluppato;
•linea dorso lombare regolare, talvolta un più depresso;
• arti solidi, con avambraccio mediamente lungo e largo, gamba di giusta lunghezza ed inclinazione, stinchi e pastoie brevi con zoccoli regolari e solidi.

 

Di temperamento vivace e di tipo mesomorfo, di straordinaria prestanza fisica, con attitudine ai lavori agricoli, al tiro medio leggero, è impiegato lodevolmente in agriturismo per le ottime doti di rustichezza, per l'equitazione da campagna, per attacchi.
È allevato brado in un ambiente particolarmente difficile, quanto mai suggestivo e pittoresco fatto di pascoli cespugliosi, di querceti, boschi misti della media collina, zone a basso indice di piovosità, difficilmente sfruttabili da altre specie di interesse zootecnico. Soltanto nei periodi critici, il pascolo viene integrato con avena e sfarinati di fava ed orzo.

 
Cavallo Murgese
(foto Bonelli)
 
         
  Razza T.P.R. o Cavallo Agricolo Italiano      
 

Razza italiana di cavalli da tiro, caratterizzati da struttura pesante e grande sviluppo muscolare e scheletrico, si distinguono in cavalli da tiro pesante lento, rappresentati dalla razza Belga, e in cavalli da Tiro Pesante Rapido (da cui l’acronimo T.P.R.) rappresentati appunto dal Cavallo Agricolo Italiano. Il Cavallo Agricolo Italiano da T.P.R. è originario della pianura veneta, ferrarese e friulana. Risale al 1860. Dapprima furono utilizzati stalloni che provenivano dal Polesine, ma successivamente furono introdotti stalloni Purosangue Inglese, Hackney e purosangue Arabi. Attitudini: tiro pesante rapido, lavori agricoli, sella. Il marchio della razza è rappresentato da una scala a 5 pioli racchiusa in uno scudo.


Tipo: brachimorfo
Può essere sauro (con coda e criniera chiari), ubero o baio, mentre altri mantelli non sono tollerati.
Altezza al garrese: 148-158 cm (femmine), 152-160 cm (maschi).
Peso: 700 - 900 kg (a 7-8 mesi i puledri possono superare i 400 kg).
Volenteroso, rustico, veloce rispetto alla mole, gentile, attivo e sufficientemente nevrile.
I piedi sono un po' squadrati e c'è del ciuffo alle zampe.

 
Cavallo Agricolo Italiano T.P.R. - Stallone
(foto www.agraria.org)